Clan della Luna

Romagna che ti passa!

Il Clan della Luna è orgoglioso di prepararvi la più grande cena romagnola che si sia mai vista (in Veneto) a base di Piadina e Gnocco Fritto, perché noi ci trattiamo bene.

Il profumo che uscirà dal patronato di Santa Croce (via Marghera 26) si sentirà in tutta Padova!
Farete anche voi parte di questa gloriosa manifestazione culinaria?! Ne siamo certi 😉

Locandina

Vi aspettiamo numerosi!

Verso la Route Nazionale…

Sabato 21 Giugno i nostri capi Clan: Arianna e Carlo hanno incontrato gli altri capi dei clan gemellati per la Route Nazionale con i quali condivideranno la route mobile da Falconara Marittima verso il Parco di San Rossore. Grazie della bellissima giornata all’Aquila 3 e Falconara 2. 

10341608_10204227219106713_3555528649109820659_n

MAMMA VOGLIO IL BIS!

Ciao a tutti!

Il Clan della Luna è lieto di invitarvi all’evento più goloso della storia dello scautismo! Prepareremo per voi tagliatelle “home made” che potrete condire secondo i vostri gusti. Vi aspettiamo al patronato di Santa Croce in via Marghera 26 Domenica 9 dalle ore 20.00.

Per maggiori informazioni seguiteci sulle nostre pagine Instagram @mammavoglioilbis e Twitter @mammavoglioilbi oppure scriveteci a MAMMAVOGLIOILBIS@GMAIL.COM

MAMMA VOGLIO IL BIS!
Vi aspettiamo numerosi!
Il Clan della Luna

#‎MAMMAVOGLIOILBIS‬

Flashmob Clan di Padova

Circa due mesi fa i Clan di Padova hanno organizzato un flashmob in città.

L’evento è stato pensato per provocare i ragazzi a “reagire con speranza e azione alla crisi”, presentando loro un eccellente testimone di questo approccio: John Mpaliza, da due anni impegnato un’importante azione di speranza con la sua lunga marcia (Reggio Emilia-Bruxelles) per denunciare un ventennio di guerre e corruzione in Congo. Marciando con John i ragazzi hanno ogranizzato in tempo reale dei flashmob sul tema della speranza, che sono stati realizzati il giorno dopo in centro città a Padova.

Tutto l’evento è stato ripreso dai ragazzi stessi con  macchine fotografiche e videocamere per ricavarne il video qui linkato, pensato come ulteriore piccolo segno portatore di speranza, strumento di comunicazione per la Rete internet, che costituisce l’effettiva realizzazione e conclusione dell’evento.

Il video dell’evento è disponibile qui:
http://www.youtube.com/watch?v=QptCU6-b-38